L'inizio

Il sogno di mezzo

Il personaggio di questa storia forse è reale o forse no. Di sicuro alcune delle sue storie sono reali. Altre, invece, descrivono la realtà ma forse non sono mai avvenute.

Il nome del nostro eroe è comune, cosi come comune è stata la sua vita. Una vita comune vissuta in modo straordinario. Talmente straordinario da renderlo un eroe dei nostri giorni.

Si un eroe, ma non come quelli descritti nelle commedie greche o dai quelli, più moderni, raccontati nei fumetti della Marvel. Piuttosto un uomo che, come molti di noi, ha cercato è mai trovato la ragione della sua vita. Un uomo che ha provato a trasformare ogni sua gesto, ogni sua azione in qualcosa che avesse un significato per qualcun'altro.

Questo uomo, alla perenne ricerca della sua strada, sarà chiamato da ora in poi Lui.

Il lettore disattento non dovrà pertanto sorprendersi se questa storia ordinaria, alla fine del racconto, avrà assunto contorni straordinari. Alla fine di tutto, in un mondo totalmente connesso, sono i dettagli di vite solitarie e silenti a fare la vera differenza.

Pertanto buona lettura.